Statuto

Statuto

Articolo 1 – Denominazione e scopo sociale

L’Associazione dei Chirurghi Plastici dell’Italia Centrale ha per scopo la promozione ed il potenziamento di ogni iniziativa che miri all’incremento, alla diffusione ed agli scambi culturali della Chirurgia Plastica, tutelandone il prestigio e gli interessi.
Essa non ha scopo di lucro.

Articolo 2 – Sede sociale
L’Associazione ha sede legale a Roma.

Articolo 3 – Soci
L’Associazione è costituita dalle seguenti categorie di soci:

- Ordinari

- Aderenti

Sono Soci Ordinari i medici abilitati all’esercizio della professione, Soci della Società Italiana di Chirurgia Plastica che svolgano la loro attività in ambito regionale, che siano specialisti in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica, ovvero titolo idoneo a dimostrare la loro qualificazione nella specialità alla quale devono essere effettivamente dediti per un periodo non inferiore ai 5 anni.
Sono Soci Aderenti i medici abilitati all’esercizio della professione, dediti alla materia e che siano presentati da due Soci Ordinari che se ne rendano garanti.
I Soci Ordinari e Aderenti sono tenuti al pagamento di una quota annuale fissata dal Regolamento.
Le modalità relative all’ammissione dei Soci sono fissate dal Regolamento.
La qualifica di Socio si perde per dimissioni, per morosità in caso di mancato pagamento delle quote per più di tre anni consecutivi, o per indegnità che verrà sancita dall’Assemblea dei Soci.

Articolo 4 – Organi sociali
Sono Organi dell’Associazione: L’Assemblea dei Soci ed il Comitato Direttivo.

Articolo 5 – Assemblea dei Soci
L’Assemblea Ordinaria, composta da tutte le categorie dei Soci è convocata almeno una volta all’anno dal Coordinatore del Comitato Direttivo per:

a) approvare il bilancio consuntivo e preventivo;

b) eleggere i componenti del Comitato direttivo;

c) approvare il Regolamento predisposto dal Comitato Direttivo dove saranno stabilite le norme per il funzionamento interno.

All’Assemblea possono partecipare tutti i Soci in regola con il pagamento delle quote sociali.
Hanno diritto al voto i soli Soci Ordinari.
L’assemblea viene anche convocata dal Coordinatore su richiesta motivata di almeno un decimo dei Soci. L’avviso di convocazione è spedito per lettera almeno quindici giorni prima della seduta con l’indicazione dell’Ordine del Giorno. L’Assemblea straordinaria è valida in prima convocazione se è presente la maggioranza dei Soci, in seconda convocazione dopo 24 ore qualunque sia il numero dei presenti.
Le votazioni per le elezioni delle cariche sociali e per la revoca di nomina di un Socio sono adottate a scrutinio secreto ed è ammessa una sola delega. Scrutatori sono tre Soci sorteggiati tra i presenti.
Articolo 6 – Comitato Direttivo
Il Comitato Direttivo è composto dai Consiglieri, dal Segretario, dal Tesoriere e dal Coordinatore.
I membri del Comitato Direttivo durano in carica due anni.
Il Comitato Direttivo è convocato su richiesta del Coordinatore o di almeno tre dei suoi membri. Esso si riunisce almeno due volte l’anno.
Per la validità delle delibere è necessaria la presenza della maggioranza dei componenti il Comitato. Le delibere sono adottate a maggioranza ed in caso di parità prevale il voto del Coordinatore.
Tutte le cariche sono gratuite.
Il Comitato Direttivo delibera su tutte le questioni di organizzazione e di amministrazione dell’Associazione, secondo i fini e le norme statutarie e delibera sui bilanci da sottoporre ogni anno all’approvazione dell’Assemblea. Regola lo svolgimento di Riunioni, Simposi o Convegni affidandone l’organizzazione a quel Socio o gruppo di Soci che ne siano ritenuti idonei.
Alle dipendenze del Comitato Direttivo possono esserci dipendenti o impiegati in numero adeguato alle necessità dell’associazione.

Articolo 7 – Il Coordinatore
Il Coordinatore è il legale rappresentante dell’Associazione, dura in carica due anni ed è immediatamente rieleggibile. Convoca e presiede il Comitato Direttivo, L’Assemblea ordinaria e straordinaria, curando l’attuazione delle loro delibere.
In caso di assenza o di impedimento è sostituito dal membro più anziano di età tra i presenti.

Articolo 8 – Il Segretario
Il Segretario è eletto dall’Assemblea dei Soci dura in carica due anni ed è immediatamente rieleggibile.

Il Segretario:

a) Cura la corrispondenza di ufficio e custodisce tutte le pratiche di carattere giuridico e scientifico riguardante l’Associazione;

b) Redige e conserva i verbali delle sedute ed esegue le delibere del Comitato Direttivo in materia organizzativa;

c) È il Segretario dell’Assemblea.

Articolo 9 – Il Tesoriere
Il Tesoriere è eletto dall’Assemblea dei Soci dura in carica due anni ed è immediatamente rieleggibile.
Il Tesoriere:

a) provvede all’amministrazione del patrimonio sociale;

b) redige il bilancio consuntivo e quello preventivo, richiedendo il parere del Comitato Direttivo e presentandoli in Assemblea.

Articolo 10 – Patrimonio sociale
L’Associazione provvede al finanziamento della propria attività con le quote sociali, con i contributi dei sostenitori e con le rendite del patrimonio.
Il patrimonio sociale è costituito da:

a) beni mobili e immobili di proprietà dell’Associazione;

b) eventuali lasciti e donazioni esplicitamente destinati all’incremento del patrimonio;

c) eventuali residui attivi di precedenti esercizi esplicitamente destinati al patrimonio.

Articolo 11 – Scioglimento della Società
In caso di scioglimento dell’Associazione la delibera relativa sarà presa dall’Assemblea Straordinaria che voterà le norme sulla devoluzione delle attività patrimoniali.

[SIDEBAR]

Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica

Statuto

Regolamento

Comitato Direttivo

Avviso importante !
A tutti i soci ordinari ! Le pagine di profilo sono state da qualche tempo implementate e puoi oggi aggiornarle facilmente attraverso il link inserito nella tua pagina .Elenco soci (N. B. Perchè compaia devi esserti "loggato" almeno una volta ed avere i cookie attivi). Collegati da qui! Se non sei ancora registrato Registrati
eventi di beneficenza